Budget europeo democratico e crescente

I cittadini meritano una voce democratica nella distribuzione dei fondi dell’UE. Il Bilancio dell’Unione
Europea non è solo estremamente importante nel favorire lo sviluppo economico. Consente alle
comunità di avviare progetti adeguati alle loro esigenze e aspirazioni. Questi fondi devono essere
saggiamente ed equamente ripartiti.

Proponiamo una riforma del bilancio europeo che conferisca maggiore controllo democratico agli enti
locali. Riteniamo che i cittadini dovrebbero avere l’opportunità di esprimere le loro preferenze
sulla spesa dell’UE durante l’elezione del Parlamento europeo. Per esempio, aprendo le porte ai cittadini
europei per partecipare alla proposta di progetti-pilota durante la procedura di formazione del
bilancio del Parlamento europeo.

Ma il bilancio deve anche allargarsi. Introdurremo nuovi strumenti di finanza pubblica per aumentare il
bilancio dell’UE e superare gli attuali vincoli. Chiederemo un cambiamento nei trattati per sbarazzarci
della camicia di forza creata dal cosiddetto Patto di stabilità e crescita, dal Six pack e dal Fiscal Compact
europeo. Attraverso la costruzione di alleanze con governi nazionali, autorità locali e cittadini di
tutta Europa, faremo pressione per porre fine ai rigidi vincoli sulla spesa dell’UE.

Al suo posto proponiamo un nuovo bilancio europeo che servirà a finanziare i programmi urgenti
presenti in questo New Deal: il contrasto alla povertà, l’aumento degli investimenti verdi e l’aiuto ai
Comuni per integrare i nuovi arrivati. Svilupperemo diverse nuove strade per aumentare le entrate
di questo ambizioso bilancio dell’UE. Queste includono una tassa sulle energie fossili, che avrà anche
come scopo la riduzione degli effetti sul cambiamento climatico; una tassa sui redditi da capitale in
tutti gli stati membri e l’introduzione di bond per finanziare nuovi progetti infrastrutturali. Definiremo
tutte le coperture per il nostro New Deal in un apposito Annesso che verrà pubblicato contestualmente
alla stesura finale del programma.

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
YouTube
Instagram